21 Maggio / 6 Giugno. Il Festival dello Sviluppo Sostenibile (anche) a Genova

Si svolgerà in tutta Italia - e anche a Genova - dal 21 Maggio al 6 Giugno il Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da Asvis – Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile. È tutta italiana la più grande manifestazione internazionale sulla sostenibilità: 17 giorni, tanti quanti sono gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030 sottoscritta da 193 paesi nel 2015. Imprese, società civile, istituzioni e cittadini sono chiamati a dare segnali costruttivi, ad un impegno forte, generale e condiviso, per cambiare il modello di sviluppo e produrre quella transizione necessaria per garantire la sostenibilità economica, sociale, ambientale e istituzionale e quindi un futuro di benessere a questa e alle nuove generazioni.

Il Tavolo Giustizia e Solidarietà Genova, coordinato dalla Caritas Diocesana, parteciperà attivamente al Festival con una serie di eventi sul territorio, che sono parte di un ricco programma partecipato da una pluralità di soggetti, consultabile sul sito festivalsvilupposostenibile.it/2019.

GUARDA IL CALENDARIO DEGLI EVENTI PROMOSSI DAL TAVOLO GIUSTIZIA E SOLIDARIETA'  

Nuova Accoglienza Notturna "Fassolo". Servono volontari e donatori

UN NUOVO SERVIZIO
Ad Aprile 2019 abbiamo inaugurato una nuova accoglienza notturna con 12 posti per giovani stranieri senza dimora per i quali i posti nei dormitori cittadini non bastano. L’inserimento avviene tramite lo Sportello di Accoglienza coordinato da Caritas Genova.

APERTO TUTTE LE NOTTI
L’ingresso in accoglienza è tra le 20.00 e le 21.00; l’uscita entro le 8.00. Non è compresa la cena.

ABBIAMO BISOGNO DI VOLONTARI E DONATORI
per la copertura delle notti (affiancati da un operatore sociale de Il Melograno nelle fasi di apertura e chiusura del servizio e con una camera a disposizione) e per coprire le spese di funzionamento della struttura.

PER SEGNALARE LA TUA DISPONIBILITA'
Caritas Genova - 010.2477015/18
Fondazione Auxilium / Area Persone Straniere - 010.2463555

Giornata Diocesana della Solidarietà 2019

Domenica 7 Aprile la Chiesa di Genova vivrà la Giornata Diocesana della Solidarietà, che quest’anno prende il titolo dal Vangelo di Luca: “Lo riconobbero nello spezzare il pane” (Lc 24,35).  Oltre alla sensibilizzazione e alla condivisione in tutte le parrocchie a sostegno dei Centri di Ascolto Vicariali, la Caritas Diocesana e la Pastorale Giovanile propongono per la giornata della vigilia, sabato 6 Aprile, diverse attività mirate per i giovani, volte a consolidare la carità non solo come gesto ma come stile di vita.


LE PROPOSTE PER I GIOVANI

Sul sito del Campobase Don Piero Tubino (Area Giovani e Servizio Civile Caritas Genova)  è consultabile l’elenco delle proposte: occasioni di servizio, incontro, approfondimento di tematiche, visite itineranti per ascoltare testimoni, momenti di riflessione e preghiera. 
Per informazioni, orientamento e iscrizione alle proposte per giovaniMarina Vallarino - Area giovani e Servizio Civile Caritas Diocesana di Genova - Tel. 010500724, 3481530031 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - campobase.caritasgenova.it -  FB @campobasegenova.it.  


LA CELEBRAZIONE IN CATTEDRALE
Sempre sabato 6 Aprile, la Giornata entrerà nel vivo con la Celebrazione Eucaristica nella Cattedrale di San Lorenzo (ore 18.00) celebrata da S.E. Card. Angelo Bagnasco. A seguire, momento conviviale in Piazza San Lorenzo.

Leggi la Lettera di S.E. il Card. Angelo Bagnasco, Arcivescovo di Genova, inviata a tutti i sacerdoti in occasione della Giornata della Solidarietà 2019.

25/28 Marzo 2019 - 41° Convegno Nazionale Caritas Diocesane

Ci sarà anche Caritas Genova al Convegno Nazionale delle Caritas Diocesane, che quest'anno si svolge nella Diocesi di Matera, Capitale Europea della Cultura 2019, precisamente a Scanzano Jonico, dal 25 al 28 Marzo prossimi. Al centro dei lavori la dimensione "educante" delle comunità, l'investimento nella formazione e sulla cultura.

Leggi tutto e guarda il programma su www.caritas.it 

Le Micro di Quaresima 2019

Le micro-realizzazioni sono proposte di solidarietà per i Tempi Forti di Avvento e Quaresima. Sono impegni possibili a tutti, da vivere a livello personale, in gruppo, in parrocchia

Al centro delle due Micro di Quaresima 2019 l'aiuto alle donne in difficoltà, a Genova ("Un alloggio per Agar") e nel Congo Brazzaville ("Formazione cristiana e umana a 100 ragazze di Makoua"). La prima Micro è proposta da Caritas Genova, la seconda dall'Ufficio Missionario in collaborazione con le Suore Missionarie della Croce di Chavanod e l'Associazione Mesì Mesì.

 

"Ero straniero e mi avete accolto". Documento sulle persone migranti della Diocesi di Genova

 

E' stato pubblicato sul numero del 3 febbraio 2019 de "Il Cittadino - Settimanale Cattolico di Genova" il documento della Diocesi, a cura di Ufficio Migrantes e Caritas Diocesana, sul tema della persone straniere residenti e migranti in Italia. Il documento è diviso in due sezioni: nella prima, si presentano i dati fondamentali sul tema, ciò che "è bene sapere" per averne una percezione corretta; nella seconda si approfondiscono tre focus su richiedenti asilo, rifugiati e protezione umanitaria, sul sistema di accoglienza e sul recente Decreto Immigrazione
(foto: Caritas Italiana)


Nota.
In merito al tema della persone migranti, segnaliamo il principio inerente la libera circolazione delle persone nello spazio UE contenuto nella sentenza relativa alla causa N. 744/06, emessa dall'allora Giudice di Pace di Genova Claudio Cattani (in oggi Avvocato nel Foro di Alessandria) che, pur riferita alla circolazione delle imprese, dei servizi e delle persone nell'Unione Europea, estende la sua portata ai diritti inviolabili ed irretrattabili della persona, come sancito dalla Convenzione Europea per la salvaguardia dei diritti e delle libertà fondamentali.  Per approfondire: https://claudiocattani.webnode.it 

Università dei Genitori. Da gennaio l'ottava edizione.

Tutto pronto per l'8° edizione dell'Università dei Genitori, promossa dal LaborPace della nostra Caritas, iniziativa  molto apprezzata per il suo valore formativo e premiata con una  grande partecipazione di pubblico. 

Il ciclo di incontri si svolgerà come sempre a Palazzo Ducale (Sala del Maggior Consiglio) da Gennaio a Marzo. 

Quattro domeniche pomeriggio per altrettanti incontri con Daniele Novara, Paola Faorlin, Cristina Carrara e Alberto Pellai, studiosi e formatori esperti nel difficile mestiere della genitorialita, intorno al tema "Più forti nelle difficoltà": preparare i figli alle curve della vita".

Tutti gli approfondimenti alla pagina dedicata sul sito www.mondoinpace.it  

Persone Senza Dimora. Cerchiamo volontari per l’“Emergenza Freddo” e per le accoglienze notturne alle Vigne e a Bolzaneto

EMERGENZA FREDDO 
Caritas Genova anche quest’anno
promuove l’“Emergenza Freddo” per aumentare i posti letto a beneficio delle persone senza dimora che vivono in strada e offrire loro un riparo notturno, una cena, una colazione e il servizio docce nel periodo dal 1° dicembre 2018 al 31 marzo 2019. L'accoglienza è attiva presso il Monastero dei SS. Giacomo e Filippo nel quartiere di S.Fruttuoso ed è gestita da Fondazione Auxilium, Il Melograno e Volontari per l’Auxilium.

I servizi riguardano:
- Accoglienza in attesa del servizio docce: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 11;
- Animazione: dal lunedì alla domenica (sabato escluso) dalle 14.30 alle 17.30;
- Allestimento e intrattenimento prima della cena: dal lunedì alla domenica  dalle 17.30 alle 19.30;
- Mensa: tutti i giorni dalle 19.30 alle 20.30;
- Dormitorio e colazione (compresi Natale, Capodanno e festività): tutti i giorni dalle 20 alle 7.


OPERE SEGNO 
Caritas Genova ricerca
volontari anche per le due Accoglienze Notturne, sempre per persone senza dimora, attive presso le strutture delle parrocchie delle Vigne, in Centro Storico (Il Segno) e di S. Francesco alla Chiappetta, a Bolzaneto (Casa S. Francesco). Ricordiamo che le due accoglienze sono l’Opera-Segno del Congresso Eucaristico Nazionale (Genova, 15/18 Settembre 2016).

In particolare si cercano volontari:
- per la preparazione della cena (dalle ore 18 alle ore 20.30);  
- per la copertura delle notti (dalle ore 19.30 alle ore 7.00).

 
PER RENDERSI DISPONIBILI 
contattare i nostri uffici

XXVII Rapporto Immigrazione Caritas-Migrantes

Caritas Italiana e Fondazione Migrantes hanno presentato nei giorni scorsi il XXVII Rapporto Immigrazione dal titolo "Un linguaggio nuovo per le migrazioni".

Il Rapporto è incentrato "sul valore e l’importanza di comunicare l’immigrazione con un linguaggio nuovo e aderente alla realtà". «È evidente – scrivono infatti don Francesco Soddu e don Giovanni De Robertis, rispettivamente Direttore di Caritas Italiana e Direttore generale della Fondazione Migrantes - che ci troviamo di fronte ad una ‘emergenza culturale’ che richiede un intervento strutturato e di lungo periodo. È necessario mettere in campo tutte le risorse educative capaci di stimolare, da un lato, il necessario approfondimento rispetto a temi che sono ormai cruciali, e dall’altro lato di accompagnare le nostre comunità verso l’acquisizione di una nuova ‘grammatica della comunicazione’ che sia innanzitutto aderente ai fatti e rispettosa delle persone».

Il Rapporto si divide in due sezioni: le dinamiche delle migrazioni a livello internazionale, da una parte; la situazione in Italia, dall'altra, con oltre 5 milioni di cittadini stranieri. Lavoro, scuola, cittadinanza, salute e devianza sono i principali temi analizzati, a cui si aggiungono alcuni approfondimenti di particolare attualità affidati alle voci di esperti. 

Per approfondire e leggere la sintesi del Rapporto vai su www.caritasitaliana.it

"Donazione in memoria". Ricordare una persona cara con un'opera di carità

Con una "donazione in memoria" puoi ricordare una persona cara scomparsa compiendo un'opera di carità e solidarietà.
Con una "donazione in memoria" sostieni i progetti Caritas in Diocesi, ma anche in Italia e nel mondo.
Con una "donazione in memoria" ci permetti di accogliere, accompagnare e offrire prospettive a molte persone e famiglie in difficoltà.

La famiglia della persona scomparsa e il donatore (se diverso dalla famiglia) riceveranno una lettera di riscontro della donazione


ECCO COME FARE
- scarica e compila il modulo che trovi in questa pagina
- unisci la ricevuta della tua donazione
- invia il tutto
-- tramite posta ordinaria, al nostro indirizzo
-- oppure via fax al numero: 010 2476854
-- oppure via mail scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Grazie per il tuo gesto di generosità, con cui anche il ricordo diventa una nuova opportunità di bene, nel nome di chi ti è caro.

Contatti

Via Canneto il Lungo 21/1A, 16123 Genova

Tel 010 2477015/18

Fax 010 2476854

Mail: segreteria@caritasgenova.it

Orario al pubblico: dal lunedì al venerdì ore 9 - 12.30