Ucraina. Mons. Bubniy, Esarca di Odessa: “Grazie Genova!”

Facebooktwittermail

Nell’occasione della Raccolta Straordinaria per l’inverno è giunto a Genova per due giorni S.E. Mons. Mykhaylo Bubniy, Esarca di Odessa della Chiesa Cattolica di rito Bizantino.

Accompagnato da p. Vitaly Tarasenko, cappellano della comunità ucraina di Genova e della Liguria, Mons. Bubniy ha incontrato la comunità ucraina presente in città, la Caritas Diocesana e l’Arcivescovo di Genova, p. Marco Tasca, offrendo la sua testimonianza sulla sofferenza e la resistenza del popolo ucraino e della comunità cristiana affidata alla sua guida.

“Sono venuto a Genova – ha ricordato l’Esarca – per ringraziare la vostra bellissima città, la Chiesa di Genova e la Caritas Diocesana di tutto ciò che avete fatto fin dai primi giorni di guerra e che state ancora facendo per gli ucraini giunti qui da voi e per quelli rimasti in patria. Questi giorni sono per me un tempo molto bello perché, pur nella tragedia della guerra, tocco con mano il gemellaggio storico tra le nostre due città e la fraternità nella fede in Gesù Cristo. L’attacco alle infrastrutture energetiche ucraine lascia senza elettricità e gas tante famiglie, anziani, donne, bambini proprio mentre l’inverno sta arrivando. Attraverso Genova e i genovesi Dio manifesta la sua misericordia e il suo soccorso verso di noi. Vi ringrazio di cuore tutti e invoco su di voi la benedizione di Dio.”

“In tutti questi mesi la terribile circostanza della guerra ha confermato la grande capacità di condivisione della nostra Chiesa e della nostra città – ha affermato l’Arcivescovo di Genova -. A tutti voglio esprimere il mio e nostro grazie perché è bello sentirsi vicini, come fratelli e sorelle, proprio nel momento più faticoso. L’incontro con il Vescovo di Odessa ci fa sentire davvero parte di una stessa Chiesa, nella quale, come ci siamo sempre detti con p. Vitaly, ripetiamo ‘voi non siete soli, noi non siamo soli’.”

P. Marco Tasca, Arcivescovo di Genova, e Mons. Bubniy, Esarca di Odessa, nell'incontro presso la sede della Comunità Ucraina di Genova, nei locali della Chiesa di Santo Stefano (FOTO: Caritas Genova)