COVID 19. Disposizioni per il servizio alle persone nel disagio – Aggiornamento 4 Marzo 2020

DISPOSIZIONI PER IL SERVIZIO QUOTIDIANO ALLE PERSONE NEL DISAGIO PRESSO
– I CENTRI DI ASCOLTO VICARIALI E LO SPORTELLO DI ACCOGLIENZA DELLA CARITAS DIOCESANA
– LE MENSE PROMOSSE DALLA CARITAS DIOCESANA
– I SERVIZI DELLA FONDAZIONE AUXILIUM

A seguito delle nuove disposizioni regionali rispetto alla prevenzione da Coronavirus, Caritas Diocesana di Genova comunica che, dalla giornata di Lunedì 2 Marzo, i servizi sotto indicati hanno ripreso la loro funzionalità a servizio delle persone nel disagio, pur permanendo piena vigilanza sulle norme di prevenzione di base.
Pertanto:
– riaprono i Centri di Ascolto Vicariali e lo Sportello di Accoglienza Caritas;

– le Mense promosse dalla Caritas dispenseranno i pasti nuovamente in loco e non più con asporti, favorendo però la consumazione dei pasti a piccoli gruppi per mantenere una distanza sufficiente tra le persone ed evitare assembramenti;

– le accoglienze notturne gestite dalla Fondazione Auxilium ritornano alla normale gestione, con apertura solo serale e notturna – e non più sulle 24 ore. Risultando comunque complete in termini di posti a disposizione, restano temporaneamente sospese le dimissioni e le nuove accoglienze per favorire la vigilanza sanitaria sulle persone già accolte.

– il servizio docce e l’accoglienza pomeridiana presso l’Area Persone Senza Dimora di Auxilium sono riaperti anche alle persone “esterne” – cioè non già presenti nelle accoglienze notturne – ma l’accesso è contingentato in modo da evitare assembramenti. 

Facebooktwittermail