Fondamentale il ruolo logistico di Emmaus Genova, a Casa della Giovane

COVID 19. Aiuti alimentari. Grazie al Gruppo MSC.

5 tonnellate di cibo, 4.000 pasti per chi è in difficoltà

Facebooktwitterredditpinterestlinkedinmail

Dopo una prima donazione di 1000 Uova di Pasqua alle famiglie in difficoltà, continua l’attenzione della compagnia di navigazione MSC, della sua divisione MSC Food and Beverage e della MSC Foundation al bisogno alimentare generato dall’emergenza Covid 19. Grazie alla collaborazione con la Caritas Diocesana di Genova, infatti, oltre 5 tonnellate di cibi freschi (pesce, salumi, formaggi e latticini) e cibi secchi sono diventate più di 4.000 pasti a favore di persone e famiglie in grave stato di necessità. Per la maggior parte le merci, con una operazione complessa, sono state sbarcate dalle stive delle navi MSC Splendida e Opera, ferme presso il Porto di Genova a seguito dell’emergenza sanitaria; un quantitativo minore era invece già presente presso i depositi di MSC Food & Beverage. La cooperativa sociale Emmaus Genova ha messo a disposizione personale e mezzi per supportare tutte queste operazioni, creando una preziosa piattaforma logistica che sta facendo perno attorno a Casa della Giovane, ancora una volta snodo strategico a servizio della città.

“Oltre alla Fondazione Auxilium – spiega Gian Andrea Bianchi, che per Emmaus Genova coordina le operazioni – hanno beneficiato di queste donazioni alimentari la Comunità di S. Egidio, l’Associazione San Marcellino, le Suore Francescane della Costa di Begato, le Suore di Madre Teresa di Calcutta, l’accoglienza presso la parrocchia S. Giuseppe di Nervi, i “Veri Amici” di Via Pré (Chiesa Evangelica), l’Associazione Papa Giovanni XXIII e in misura minore anche l’Associazione Valori Alpini, che distribuisce pacchi alimentari a famiglie in difficoltà. Un intero camion, inoltre, è stato destinato, nostro tramite, a Caritas Livorno. Le merci sono state utilizzate per la preparazione di pasti caldi nelle mense di Casa della Giovane e del Monastero dei Santi Giacomo e Filippo, in questo periodo ‘trasformate’ per emergenza in servizio di distribuzione pacchi alimentari. Anche le altre associazioni beneficiarie si sono occupate di fornire pasti e pacchi alimentari assemblando le derrate per molte famiglie fragili che, a causa delle improvvise interruzioni del lavoro si sono trovate in difficoltà.”

Dal blocco improvviso e dalla grave crisi che ha colpito il mondo dei trasporti e della navigazione è nata un’occasione di solidarietà concreta. Un grande gesto di attenzione da parte della compagnia di navigazione MSC, a beneficio di migliaia di persone e famiglie.