Dossier Caritas Italiana. "Paradisi perduti? Viaggiatori responsabili"

A 9 anni dal terribile terremoto che causò almeno 220 mila vittime, oltre 300 mila feriti e un milione e mezzo di senza tetto, Haiti torna al centro del nuovo Dossier con Dati e Testimonianze di Caritas Italiana dal titolo “Paradisi perduti? Viaggiatori responsabili per un turismo che sviluppa le comunità locali", dedicato al tema del turismo sostenibile e responsabile come potenziale in termini di crescita nel rispetto dell’ambiente e delle culture locali.

Approfondisci sul sito di Caritas Italiana
Tutti i Dossier con Dati e Testimonianze sono consultabili on line sempre sul sito di Caritas Italiana

Dossier Caritas Italiana: "Minori migranti, maggiori rischi"

Il 42° Dossier con Dati e testimonianze di Caritas Italiana è dedicato alla situazione dei minori, molti dei quali bambini, costretti a lasciare le loro terre in cerca di sicurezza e di futuro. In particolare, il dossier approfondisce i flussi verso l’Unione Europea e la situazione dei Balcani.

"Ogni giorno - scrive Caritas Italiana - 44 mila persone sono obbligate a lasciare le proprie case. I minori sotto i 18 anni di età costituiscono circa la metà della popolazione rifugiata – circa 30 milioni. 300 mila di questi sono minori non accompagnati registrati in circa 80 Paesi. " "Giunti in Europa, per vie illegali, molti di questi minori non accompagnati non ricevono le condizioni minime di assistenza necessaria, prima fra tutte la protezione da abusi e violenze. Mancano strutture di accoglienza adeguate, operatori qualificati in grado di assisterli, percorsi educativi pensati per loro che limitino il rischio di emarginazione e sfruttamento, interpreti e mediatori culturali in grado di facilitare le relazioni tra sistema di assistenza e minori. L’esito più preoccupante di questa inadeguatezza è il cosiddetto esercito degli invisibili o degli scomparsi. In particolare i minori non accompagnati arrivati in Italia poi diventati irreperibili sono 4.307, di ben 23 etnie diverse. Oltre quattromila bambini spariti, di cui non si sa più nulla, alcuni probabilmente rimpatriati, altri probabilmente fuggiti al compimento dei 18 anni."

Approfondisci qui gli interventi promossi da Caritas Italiana sul tema dei minori migranti

Tutti i Dossier con Dati e Testimonianze sono consultabili on line sul sito www.caritas.it 

CN 226. Giovani, una pedagogia e sette parole

Il numero 226 di Caritas Notizie è dedicato ai giovani. Caritas è da sempre coinvolta con i giovani e con quanti si occupano di loro. In particolare attraverso il "Campobase don Piero Tubino" propone attività ed esperienze che possano aiutare a costruire uno stile di vita a tutto tondo, con occhi aperti e vigili, che si traduca in gesti quotidiani di pace, servizio, sostenibilità, solidarietà...

Per esplorare questo pianeta di giovani e valori, abbiamo chiesto ad alcuni amici di proporci una loro riflessione su sette parole, contenute nell'Articolo 1 dello Statuto di Caritas Italiana che descrivono la funzione pedagogica di Caritas e quanto tentiamo di fare ogni giorno. Grazie dunque a

- don Maurizio Tarantino, direttore Caritas di Otranto;
- Luca Rolandi, giornalista e presidente Fondazione FUCI;
- p. Francesco Cavallini sj;
- Pierluigi Dovis, direttore Caritas Torino; 
Sandro Calvani, consulente in pianificazione strategica presso la Mae Luang Foundation (Bangkok)
- Diego Cipriani, Caritas Italiana;
- fr. Luca Pozzi OFM e fr. Maurizio Conti OFM.
 

Arricchisce questo numero anche l'intervento di Mons. Nicolò Anselmi, Vescovo Ausiliare della Diocesi di Genova, che ha partecipato ai lavori del Sinodo dei Giovani e ce ne restituisce una vivida istantanea. 

Nelle prime pagine, infine, si possono leggere e sostenere le Micro di Avvento 2018.

Emergenza Indonesia. Come aiutare.

Subito dopo i terremoti e lo tsunami che hanno colpito il Sulawesi in Indonesia, in particolare le zone di Palu, Manuju e Donggala, Caritas Italiana ha stanziato 100mila euro a favore delle popolazioni così pesantemente coinvolte. Continua a crescere il numero delle vittime - ad oggi si contano oltre 1.400 morti ma il bilancio non è definitivo - e si acuiscono i bisogni immediati e i rischi socio-sanitari. Caritas Italiana sta seguendo l’evoluzione dell’emergenza in coordinamento con Caritas Indonesia con cui collabora direttamente da più di 15 anni nel supporto alle numerose emergenze naturali che colpiscono ogni anno il paese ma anche in molti progetti di sviluppo per il rafforzamento della resilienza delle comunità locali.

COME CONTRIBUIRE
Ricordiamo che è possibile destinare offerte per supportare questa emergenza direttamente sui conti correnti di Caritas Genova, indicando la causale "INDONESIA". 

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI
sul sito di Caritas Italiana. Leggi l'ultimo comunicato stampa.

 

Dossier Caritas Italiana. Indigeni, diritti, cura del creato

I temi della cura del creato e della tutela dei popoli indigeni e autoctoni sono al centro del 40° Dossier con Dati e Testimonianze di Caritas Italiana dal titolo "Indigeni, diritti, cura del creato. Dai piccoli popoli del pianeta un’alleanza tra umanità e casa comune", pubblicato in occasione della 13ª Giornata Nazionale per la Custodia del Creato, che la Conferenza Episcopale Italiana celebra ogni anno il 1° Settembre.

Il focus del Dossier è dedicato alla situazione delle Filippine, a cui Caritas Italiana è legata da una lunga storia di aiuto. Sono popoli piccoli come questi - scrive il Dossier - "a testimoniare un profondo legame con la terra e con l’ambiente. Un legame che caratterizza le culture, che le rende speciali e diverse, ma che le accomuna in un richiamo rivolto soprattutto ai popoli 'globalizzati' che tale legame hanno perduto almeno in parte".

Tutti i Dossier con Dati e Testimonianze sono consultabili on line sul sito www.caritas.it 

Dossier Caritas Italiana. "Partire era l'unica scelta"

Il fenomeno della tratta minorile e dei minori non accompagnati è il tema del 39° Dossier con Dati e testimonianze (DDT) dal titolo "«Partire era l’unica scelta». Minori non accompagnati fra tratta e sfruttamento" (.pdf), pubblicato da Caritas Italiana il 30 luglio, data della Giornata Internazionale contro la Tratta di esseri umani. L’obiettivo del Dossier è di creare maggiore consapevolezza sul fenomeno e al tempo stesso riflettere sulla situazione globale di violenza e ingiustizia di tantissimi vulnerabili che gridano in silenzio, grazie anche a un focus sul Marocco.

Leggi anche: Avvenire - La denuncia del Papa: la tratta è un crimine vergognoso

CN 225. Riconoscersi nell'altro

 

Nel nuovo numero di Caritas Notizie un prezioso contributo di Ivana Pozzoli, psichiatra, esplora il rapporto tra povertà estrema e fragilità personale, interiore, psichica, un rapporto che svela le nostre stesse fragilità e ci stimola ad entrare in una relazione di aiuto con chi spesso teniamo lontano.

All'interno del numero, il Dossier del mese è dedicato ad "Un anno di Caritas", un report su quanto abbiamo fatto, promosso, coordinato nel 2017: Osservatorio delle povertà, Promozione umana, Emergenze nazionali e internazionali, Giovani e servizio civile, Laborpace, Tavolo Giustizia e Solidarietà.

Inoltre, aggiornamenti sull'Opera Segno "Casa San Francesco" a Bolzaneto e su "#VoglioOccuparmi", il progetto Auxilium per favorire i percorsi occupazionali delle persone senza dimora e nel disagio. 

Leggi l'editoriale di don Marino Poggi: "Affidarsi alla buona volontà o alla grazia?

"Tutti in classe". Famiglie in difficoltà e costi della scuola. La campagna di Caritas Genova.

Per il terzo anno Caritas Genova, in collaborazione con i Centri di Ascolto Vicariali, promuove il progetto "Tutti in classe" in previsione dell'anno scolastico 2018/2019, per il sostegno alle famiglie in difficoltà che fanno fatica ad affrontare i costi della scuola per i loro figli. 

Con la tua donazione potremo aiutare queste famiglie ad acquistare materiale scolastico e i libri di testo, perché la promozione della persona e di una società più giusta inizia dai banchi di scuola.

Clicca su COME CONTRIBUIRE e ricorda che puoi disporre subito una donazione on line tramite il DONA ORA. 

Ricorda di indicare sempre la causale: "Tutti in classe 2018/19" 

Gibuti e Somalia: emergenza ciclone Sagar

 

Il 19 e 20 Maggio scorso un violento ciclone si è abbattuto su Gibuti e Somalia causando 37 morti in Somalia e danni ingenti alle precarie economie di sussistenza di entrambi i paesi. Molte le abitazioni di legni e lamiere inondate e distrutte, oltre 21 mila le persone sfollate. Le Caritas locali si sono subito attivate per mappare i bisogni delle comunità colpite, che ad oltre un mese di distanza restano comunque gravi: carenze alimentari, di materiali per la ricostruzione delle abitazioni, di vestiti e di beni non alimentari di prima necessità. A ciò si aggiungono le problematiche sanitarie legate a tali situazioni di emergenza. Caritas Italiana sta supportando le Caritas locali, con un primo contributo economico e diffondendo tramite le Caritas Diocesane un appello alle donazioni.

Nell'allegato (aprendo questa notizia), è possibile approfondire nel dettaglio ogni notizia relativa a questa emergenza. 

COME CONTRIBUIRE
Si può  contribuire con una donazione sui conti correnti di Caritas Genova specificando come causale, a seconda della destinazione, “Gibuti-Emergenza ciclone” o “Somalia-Emergenza ciclone”

Contatti

Via Canneto il Lungo 21/1A, 16123 Genova

Tel 010 2477015/18

Fax 010 2476854

Mail: segreteria@caritasgenova.it

Orario al pubblico: dal lunedì al venerdì ore 9 - 12.30